Olio Novaro P.IVA 01293410088 | LINGUA: IT EN | ISCRIVITI | ACCEDI | ()
Olio Novaro
Prodotto Aggiunto al Carrello!
Home Page > A tavola > Olio e Salute

L’OLIO COME SOSTITUTO DEL BURRO NEI DOLCI


Fluido e dorato, l’olio d’oliva è un ingrediente eccellente per preparare dolci di ogni tipo, perfino la pasta frolla per crostate è ottima e più leggera. Eliminare il burro dalle ricette permette di mangiare in modo più salutare, ed è l’ideale anche per chi sta seguendo una dieta ipocalorica, per i diabetici che devono evitarlo e per chi ha scelto di seguire un regime alimentare vegano.

Utilizzando l’olio nell’impasto, i dolci risulteranno sicuramente più sani, grazie alla presenza dei grassi “buoni”, più fragranti e leggeri, più consistenti e morbidi.
L’olio risulta molto più facile da amalgamare, rendendo le torte più soffici e maggiormente digeribili. I biscotti all’olio si mantengono fragranti più a lungo di quelli al burro che tendono a seccare in un tempo minore.

Può sorprendere un’altra verità: quella che concerne l’utilizzo dell’olio d’oliva al posto dell’olio di semi, per l’eccellente riuscita di dolci genuini. L’olio d’oliva, infatti, grazie alle sue infinite proprietà benefiche, si adatta benissimo alla preparazione di molte leccornie. Digeribile e naturale, l’olio d’oliva, in particolare l’extravergine, con le sue rinomate caratteristiche di qualità, può divenire il protagonista assoluto della ricetta, arricchendo l’impasto di virtù salutari e aroma classico. Rispetto agli altri oli vegetali raffinati, come quello di mais, di semi di girasole o di arachidi, l’olio extravergine d’oliva svolge il suo ruolo di ingrediente principe e di alleato di benessere contro l’invecchiamento cellulare e le malattie degenerative.

In quasi tutte le preparazioni dolci l’olio può essere utilizzato come sostituto del burro, l’importante è rispettare una piccola “regola di conversione”: se la ricetta prevede 180 g di burro basterà dividere la quantità per tre poi sommare per 2, in questo caso 180 :3 = 60 g +60 g saranno 120 g di olio, invece di 180 g di burro. Questa facile conversione sarà d’aiuto per ogni quantitativo.

L’olio d’oliva, inoltre, resiste perfettamente alle alte temperature, garantendo risultati ottimali in termini di sicurezza alimentare, sapore e genuinità, sotto il profilo nutrizionale e salutistico.

Possiamo aggiungere che per preparare dei dolci realmente vegan, le uova potranno essere sostituite da varie puree di frutta, per quanto riguarda invece panna e latte si potranno utilizzare dei preparati derivati da cereali come soia e riso.

A conclusione una piccola curiosità: se è vero che per la quasi totalità dei dolci è possibile sostituire il burro o lo strutto con l’olio d’oliva, questa regola non è applicabile ad uno tra i dolci più famosi… il Panettone!


Olio Novaro
G. Novaro & C. S.r.l., Via XXV Aprile 77,
18100 Imperia, P.IVA/CF: 01293410088
Photo by Phoslab

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE